Musica e sorrisi

Alla fine è stato un buon successo ed una grande soddisfazione.

Spazio.

Il successo, come avviene ogni volta che il Caffè Concerto “Vecchia Firenze” suona per gli anziani, era forse previsto.

Il repertorio di musica senza età che accosta arie operistiche, brani d’operetta, canzoni napoletane e fiorentine, è sempre una garanzia, come sono una garanzia le voci di Rita e Benedetto, il pianoforte di Marco e la voglia di fare musica di ognuno di noi.

Spazio.

74bb272b01140da2c15ce558bfd9d0fe.jpg

Spazio.

Se poi questo accade dopo due anni che non dai un concerto per colpa della distonia focale e alla fine vedi che, pur in un repertorio semplice, la mano risponde e ti fa suonare per un’ora e mezza senza problemi, allora al successo si aggiunge anche un po’ di soddisfazione.

Spazio.

aa589e8496f1d2c7ddb07e91ce6f23dc.jpg

Spazio.

Non siamo ancora al recupero totale, però c’è la consapevolezza di poter fare certe cose non troppo difficili, ma che solo un anno fa sarebbero state improponibili.

Spazio.

A questo vanno aggiunti gli occhi lucidi e pieni di felicità di quegli anziani, la sorpresa delle ex colleghe dell’Istituto Raffaello (Paola e Franca) ed il sorriso mai dimenticato di Claudia, che mi ha sostenuto con un tifo da stadio dalla prima all’ultima nota.

Spazio.

eadf4a9c095557a666be05fa51297f77.jpg

Spazio.

Questi semplici ingredienti hanno fatto di una giornata uggiosa di pioggia, fango e strade allagate, una giornata luminosa e piena di sorrisi, finita, come si usa tra noi musicisti, a mangiare, bere e fare baldoria in una casa che ultimamente non era troppo abituata ad essere così piena di vita.

Spazio.

Come sempre e ancora una volta: viva la musica!

Spazio.

Spazio.

Fernando C.

Musica e sorrisiultima modifica: 2008-01-13T19:22:33+01:00da fernandoblog
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Musica e sorrisi

  1. Ehi ma chi è la bambina nelle foto con la neve? Il mio 2008 non è iniziato granché, forse dobbiamo farci un’altra volta gli auguri, la prima non ha funzionato. I problemi sono i soliti che ti ho scritto nell’ultima e-mail. Non so più che pesci prendere, forse potresti darmi un altro dei tuoi consigli. irene

  2. Grazie a voi per gli auguri. Vi prometto che arriveranno presto anche altre poesie. La bambina delle foto è mia nipote Noemi. A te, cara Irene, faccio gli auguri per la seconda volta certo che funzionino – anzi – certo che TU li farai funzionare, perché molto dipende da te. I miei più che consigli sono dei pareri, per i consigli dovrei avere più elementi e conoscervi tutti e due un po’ più a fondo. E poi non sono quel gran consulente che immaginate, altrimenti qualche buon consiglio sarei riuscito a darmelo da solo ed avrei evitato qualche errore.
    Comunque torno a dirti che dipende molto da te, oltre che da lui. Devi decidere che cosa vuoi e, se lo vuoi veramente, non ti devi nascondere quelle rare volte che si fa avanti. “Provare” nei rapporti umani non è un gran verbo, però in certi casi bisogna anche seguire un po’ il libero corso degli eventi e dare filo al proprio cuore. Purché ci sia rispondenza dall’altra parte, naturalmente. Fammi sapere qualcosa in più, magari in privato. Un abbraccio! Fernando

  3. Non metto i programmi dei concerti perché ci sono siti appositi che lo fanno, perché quelli che ho messo non hanno riscosso eccessivo interesse e perché la selezione delle cose migliori richiede un lavoro di ricerca per il quale non ho assolutamente il tempo.
    Continuerò comunque a segnalare su “Musica e non solo” ciò che mi sembrerà significativo ed importante per allievi, colleghi e anche per voi lettori.
    Fernando

Lascia un commento