“Oltre le nuvole” 2008

2d4c461e2ab05cb02aa10ac8198432a1.jpg

Spazio.

Forse qualcuno vedendo questo post penserà che ci siamo mossi con troppo anticipo!

Spazio.

In effetti le scorse edizioni di “Oltre le nuvole”, serata di libera poesia che si tiene ogni anno in maggio (o giugno a seconda dei casi) presso il teatro “Aurora” di Fibbiana (FI), sono state preparate con non più di un mese di anticipo.

Per la prossima edizione abbiamo deciso di muoverci già da adesso.

Spazio.

Si tratterà della quinta edizione.

Per una cosa nata per scommessa, o per sfida se preferite, è un traguardo niente male.

Spazio.

“Oltre le nuvole” ha permesso a noi che scrivevamo di nascosto, per passatempo, per sfogarci, o per il puro piacere di farlo, di tirare fuori i nostri versi dai cassetti, dai quaderni, dagli hard disk dei computer e confrontarli con quelli di altri amici, quasi tutti poeti dilettanti come il sottoscritto.

Spazio.

Lo scorso anno abbiamo avuto il record di partecipanti, ma non è stato conseguito il risultato che tutti a questo punto abbiamo a cuore: una maggiore affluenza di pubblico.

Spazio.

La poesia qui da noi non riempie i teatri, così come spesso non li riempiono la musica, la danza e la prosa.

Spazio.

Noi però non ci pieghiamo, perché la serata ideata da Chiara Vezzosi alcuni anni fa non vuole essere un’iniziativa elitaria o un salotto aperto a pochi eletti.

Spazio.

Vogliamo portare a tutti il piacere di un linguaggio semplice, libero e sincero: un linguaggio che si rivolge alla mente e al cuore di chi ama la libertà e la sincerità.

Per questo non abbiamo voluto un concorso a premi, ma un palcoscenico riservato a coloro che come noi riescono a vincere la naturale resistenza che si pone tra i frutti della fantasia e la possibilità di condividerli con gli altri.

Spazio.

Ci siamo mossi con questo anticipo perché “Oltre le nuvole” ha bisogno di idee.

Spazio.

Le nostre da sole non basteranno, per cui mi rivolgo ai partecipanti delle prime quattro edizioni, ma anche a coloro che sono protagonisti di iniziative e manifestazioni simili, per avere qualche dritta in vista di quel salto di qualità che dopo cinque anni forse un po’ meritiamo.

Spazio.

Non mancheranno gli intermezzi musicali che hanno caratterizzato ogni edizione, mentre stiamo pensando ad una pubblicazione e ad uno spazio riservato ai bambini che, a differenza di molti adulti, non si vergognano di possedere la fantasia e di leggere agli altri le proprie composizioni.

Spazio.

Ogni suggerimento sarà gradito, così come ogni adesione alla manifestazione che passi dalle pagine di questo blog.

 

“Oltre le nuvole” 2008ultima modifica: 2007-12-05T16:57:23+01:00da fernandoblog
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su ““Oltre le nuvole” 2008

  1. Per partecipare basta presentare da una a tre poesie entro un termine che dobbiamo ancora stabilire e che vi faremo conoscere anche attraverso il blog.
    Che bello avere qualcuno che arriva da fuori regione!
    Anche se preferisco altri tipi di lettura dantesca convengo che la poesia in tv in prima serata sia un fatto importante: un fiore che cresce in mezzo a tanta spazzatura.
    Speriamo davvero che le letture di Benigni possano far crescere l’interesse verso la poesia, verso la scrittura in genere, verso la nostra rassegna.
    Fernando

Lascia un commento