A una cometa

Remoti pulviscoli

di neve cosmica

si avvicinano

per un attimo impercettibile

disegnando orizzonti lontani

tra il buio e la luce,

la terra e l’universo,

il vuoto del nulla

e la grandezza totale.

 

 

Fernando Campigli, 1997

A una cometaultima modifica: 2007-08-28T00:22:39+02:00da fernandoblog
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “A una cometa

Lascia un commento