Nelle notti d’estate …

Nelle notti d’estate un bambino guardava la luna, seguiva il tracciato di quei monti, di quelle valli, di quei mari pacifici e silenziosi, dove il bianco prendeva vagamente i toni dell’azzurro. E la luna sembrava vicina, a portata di mano, bastava sporgersi un poco dalla finestra e forse si poteva toccare. Erano assai più lontane le sagome nere di quei … Continua a leggere

I dissoluti impuniti e i pianoforti di Londra

Accendo raramente la televisione in estate e qui in Sardegna, dopo gli aggiustamenti legati al digitale terrestre, l’operazione è diventata più laboriosa degli anni scorsi. Spazio. Spazio. Tra i delitti brillantemente risolti dalla Signora in giallo, le cavalcate delle sorelle Mc Leod e le repliche dei Cesaroni, apprendo però  che il comune di Londra ha dislocato in vari angoli del … Continua a leggere