Seconda revisione

Con un ritardo improponibile – undici mesi intermezzati da un tentativo non riuscito di videoconferenza e dalla spedizione dei filmati autoprodotti con tutti gli esercizi – si torna a Terrassa per la seconda revisione.

Spazio

Girona.jpg

Spazio

Ribadisco che i metodi di cura, così come le tabelle di lavoro e gli esercizi da eseguire, sono soggettivi, per cui questa volta non voglio scendere in particolari, anche se mi impegno a fornire in privato informazioni più precise a chi ne avrà bisogno.

 

La distonia non è uguale per tutti. Ogni distonico ha la propria distonia, diversa da quella di tutti gli altri: proprio come la fidanzata, il codice genetico, le impronte digitali e il modello della dichiarazione dei redditi.

 

Devo dire di non avere svolto gli esercizi con l’assiduità richiesta, anche se una certa continuità c’è stata, e questo a causa del sovraccarico di impegni e, soprattutto, del corso abilitante per la classe A077.

 

Sempre a causa di questo corso, complicato da spiegare quanto e forse più della distonia stessa, ho dovuto suonare facendo finta, in più di una occasione, di non essere distonico, ma credo di avere limitato i danni scegliendo pezzi non troppo pericolosi.

 

In sintesi: abbiamo affiancato alla ferula due nuovi strumenti di lavoro: le fundas (una per il quarto e una per il quinto dito) e un elastico che serve per far lavorare in modo corretto il medio, che poi è il maggior responsabile di tutti i guai.

Spazio.

Snapshot_20081215.jpg

Spazio.

 

Un saluto distonico a tutti,distonici e non!

 

Spazio.

 

Spazio.

 

Fernando C.

 

Seconda revisioneultima modifica: 2008-12-15T17:02:46+00:00da fernandoblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento