La casa bianca, l’effetto Grillo e le canzoni

Se parlo di “Casa Bianca” penserete subito a quella più famosa, in Pennsylvania Avenue, a Washington. Vi verranno in mente tanti film e qualche vicenda reale: dalle avventure extraconiugali di Bill Clinton alle scelte militari di George Bush Jr. Spazio. Spazio. La casa bianca del nostro titolo è invece quella più modesta della canzone cantata da Don Backy e Marisa … Continua a leggere

In tua assenza

Ora che mi manchi più forte posso intravederti a malapena tra i bagliori fiochi dell’insonnia e la coltre bianca e spessa di questa notte improbabile. Sono notti da far passare presto, da ingoiare in un fiato, da dimenticare in fretta. Adesso un cielo di nebbia sembra annegare le sue rare stelle in un folle oceano di silenzio; ma io riesco … Continua a leggere

Leggendo, rileggendo e sfogliando . . . . . . . .

Mario Livio “La sezione aurea” Spazio. Raffaele Morelli “Come essere felici “ Spazio. Stefano Brugnolo e Giulio Mozzi “Ricettario di scrittura creativa” Spazio. Spazio. Ancora pubblicità! Spazio.  Fernando Campigli “Il linguaggio dei suoni”, la teoria musicale senza difficoltà Spazio.

Spiccioli d’estate

Il balletto “Daphnis et Cloé” fu composto da Maurice Ravel tra il 1909 ed il 1912, anno in cui si ebbe la prima rappresentazione a Parigi, al Théâtre du Chatelet. Il pianista Paolo Bordoni, in una recente intervista, lo ha definito “il brano più sexy” tra quelli da lui conosciuti. Dal balletto furono tratte due suites orchestrali, di cui la … Continua a leggere

Ancora grandi voci

Nel bene e nel male è trascorsa ancora una settimana all’insegna delle grandi voci. Quella del maestro Luciano Pavarotti continua a risuonare nel ricordo di tutti noi mentre i TG ci tengono aggiornati sulle dispute relative all’eredità.   Noi musicisti abbiamo apprezzato il maestro nelle sue prestazioni migliori, talvolta lo abbiamo criticato (io non mi vergogno di ammetterlo) riguardo ad … Continua a leggere

Quelli con la lettera B

Scrivere qualcosa che parli ancora di musica, pubblicarlo nella nostra bacheca, riflettere insieme quando arriveranno i vostri commenti. Fisso per un po’ le pareti di questa stanza, il centro da cui organizzo tutta la mia vita e il mio lavoro. C’è il computer, la tastiera elettronica, CD in ordine sparso, lo scaffale carico di libri, fogli che sembrano essere stati … Continua a leggere

Il primo scalino

Con Teocrito un giorno si doleva il giovane poeta Eumene: “Sono più di due anni che scrivo e non ho fatto che un solo idillio, è l’unica mia opera compiuta. Ahimè vedo che alta, troppo alta è la scala alla poesia; sto sempre sul primo scalino, l’andare in su non è nelle mie forze”. E Teocrito: “Queste parole sono indegne … Continua a leggere

“Il linguaggio dei suoni”

Diversi amici mi chiedono come poter avere i due volumi de “Il linguaggio dei suoni“. Sto lavorando alla seconda edizione, cui seguirà la ristampa. Per il momento i volumi sono fuori commercio. Da una ricerca in rete vedo però che si possono ancora ordinare direttamente alla casa editrice: www.eurarte.it o su altri siti. Se avete difficoltà rivolgetevi direttamente a me … Continua a leggere

Presentazione

Questo blog, che andiamo ad inaugurare dopo oltre un mese di gestazione, nasce dall’esigenza di stabilire un contatto permanente con i colleghi musicisti, i colleghi insegnanti e tutti i miei allievi, in modo che le conquiste e le conoscenze di ognuno possano essere messe a disposizione di tutti. Voglio ringraziare quelli che mi hanno spinto ad intraprendere questo lavoro, in particolare la … Continua a leggere

Precisazioni riguardanti la distonia

Raccolgo in questo post alcune informazioni che avevo già scritto nei due precedenti, o che si possono evincere dalla loro lettura. Vista la loro importanza, anche alla luce dei quesiti che mi pervengono da molti colleghi, credo che debbano meritare uno spazio a parte, questo appunto! La distonia non è contagiosa. Il distonico, pur con qualche cambiamento nelle abitudini o … Continua a leggere